Stazione metro riaperta dopo un’ora

È accaduto ieri 25 aprile, intorno alle 15,15. A causa di un forte odore di bruciato avvertito distintamente da tutti i passeggeri, Atac ha deciso di chiudere le linee A e B della stazione metro di Termini. 

Era necessario, infatti, capire se all’origine dell’odore ci fosse un qualche tipo di guasto anche molto serio. Però malgrado l’intervento fosse in atto, i convogli hanno comunque ottenuto il permesso di transitare, perché non si riteneva problematico il passaggio dei treni.

Le varie verifiche portate a termine dagli esperti, hanno accertato poi che la colpa di quell’odore, è da attribuirsi ad un guasto elettrico. Le stazioni sono state quindi sgombrate da tutti i passeggeri per permettere agli addetti di intervenire senza intoppi anche durante il giorno festivo. 

Non sono mancati però i disagi per alcuni passeggeri, che trovandosi in giro per il 25 aprile, avevano davvero bisogno di utilizzare la metropolitana.

Allarme cessato dopo un’ora

Fortunatamente questo spiacevole imprevisto è durato soltanto un’ora; successivamente la metropolitana è stata riaperta ed ha potuto proseguire con le sue normali attività. 

 

Articolo precedenteMacerata: muore un professore condannato per abusi, si ipotizza il suicidio
Articolo successivoL’Agenzia delle Entrate è al lavoro per semplificare la fattura elettronica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.