Al Policlinico di Bari è stata rimossa una cisti ovarica di 30 kg.

Si tratta di un vero e proprio intervento record, che vede come protagonista una donna brindisina, affetta da obesità.

La 58 enne era reputata ad alto rischio, per via di alcune patologie pregresse. Infatti, in un primo momento l’avevano ricoverata all’ospedale di Brindisi.

A seguito di una prima valutazione, gli esperti hanno detto che si trattava di un caso molto particolare. Pertanto, all’ospedale barese giorno 11 agosto per poter procedere con la rimozione della cisti. Secondo quanto riportato da vari giornali, essa aveva una massa davvero enorme ed aveva raggiunto la bellezza di 47 centimetri di diametro, con un contenuto che si aggirava sui 27 litri.

Per la donna insomma, era diventato difficile persino respirare.

Policlinico di Bari, l’intervento record:

L’operazione che si è tenuta al Policlinico di Bari, è stata un vero e proprio successone.

Chiaramente, non si è trattata di certo di una semplice procedura. Anche perché come vi abbiamo già detto in precedenza, la donna soffriva già di alcune patologie e non si escludevano i rischi di complicanze.

Ma tutto è andato per il meglio. Attualmente, la 58 enne risulta essere sotto osservazione. Ecco le parole del professore Schonauer e della dottoressa Trojanowska riportate da fanpage e altri giornali:

“È stato un intervento abbastanza lungo, durato oltre sei ore, perché abbiamo prima dovuto svuotare la cisti che, per le grandi dimensioni, non era manipolabile e successivamente scollarla dal peritoneo. Un caso clinico difficile capitato in giornate particolari, alla vigilia di Ferragosto, quando parte del personale era in ferie. Ci siamo adoperati tutti nel migliore dei modi senza badare a ferie e turni: è stato un lavoro di squadra eccezionale”.

Insomma, una storia a lieto fine e che allo stesso tempo si può definire da record.

Articolo precedenteMetodi contraccettivi più frequenti ed efficaci
Articolo successivoHiv: Farmaco Sperimentale Con Ciclosporina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.