Nostradamus aveva già previsto tutto.

La pandemia da Covid-19, rappresenterebbe soltanto l’inizio di tante angosce. Queste, a lungo andare, porteranno alla fine del mondo.

Sono tante le dicerie a riguardo e c’è chi crede che l’astrologo avesse già calcolato l’andamento degli eventi. Nel suo libro “Le Profezie” infatti, egli scriveva che l’umanità si sarebbe trovata dinanzi ad un grande dolore ma che simboleggia l’inizio della fine.

Ma a questo punto ci si chiede: cosa ci sarebbe da aspettarsi in futuro?

A tal proposito, Nostradamus scrisse:

“Dopo una grande angoscia per l’umanità se ne prepara una ancora più grande. Riesci a vedere il fuoco dal cielo, una lunga scintilla che brucia? Nel cielo puoi vedere il fuoco e una lunga scia di scintille“.

In base ad una serie di supposizioni, ciò che potrebbe sconvolgere il mondo potrebbe essere un meteorite che colpisce il pianeta Terra. E se ci pensate bene, di recente ci son stati dei piccoli impatti da parte di alcuni frammenti, che per fortuna, non hanno recato danni.

Nostradamus, un meteorite colpirà la Terra?

Ma prima di cadere in inutili allarmismi, siamo davvero sicuri che le profezie di Nostradamus siano attendibili?

Secondo quanto riportato dalla NASA, la Terra non dovrebbe rischiare di essere colpita da un meteorite per i prossimi cento anni. Ovviamente, nemmeno gli scienziati si possono definire dei veggenti, ma le probabilità che ci siano impatti violenti con il nostro Pianeta risulterebbero davvero bassissime.

Una cosa è certa: sono tante le persone che credono alla profezia di Nostradamus e temono che la fine del mondo sia vicina. Tuttavia, non c’è alcun tipo di base scientifica che possa dimostrarlo.

Pertanto, sarebbe preferibile diffidare da simili fake news e basarci soltanto su dati concreti. Citando una frase di Lorenzo de’ Medici (detto Il Magnifico), concludiamo dicendovi che “Del domani non v’è certezza“.

Articolo precedenteSbiancare i denti con bicarbonato e carta stagnola
Articolo successivoMetodi contraccettivi più frequenti ed efficaci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.