Aida Yespica ha dichiarato di essere stata stuprata a 7 anni.

Lo aveva completamente rimosso ma circa cinque anni fa, attraverso i racconti di una signora, tutto è tornato in mente. Così, l’affascinante soubrette ha deciso di confessarsi durante la puntata del programma condotto da Elenonora Daniele, “Storie Italiane“. Qui ha detto:

“Avevo rimosso e nel 2016 mi sono arrivati tutti i ricordi ascoltando una donna che aveva subito delle violenze. Non c’è una medicina e non c’è giustizia. Non ho saputo più nulla di questa persona perché sono arrivata in Italia e a 17 anni… Era una persona che frequentava la mia casa, un amico di mio padre. Sono passati 32 anni e vado avanti per mio figlio”.

Aida Yespica oggi

Oggi Aida è una donna forte.

Ne ha affrontate di ogni, specialmente quando venne a mancare suo padre. In quel periodo, oltre al dramma psicologico, la Yespica dovette fronteggiare diverse difficoltà economiche.

Come riportato da Today e altri giornali, ha confessato:

Avevo diciassette anni e vivevamo a casa di mia zia, in quanto la nostra era stata spazzata via dalla piena del fiume. Mio papà non voleva che mi allontanassi troppo in quei giorni. Ero da poco ritornata dall’Italia proprio perché capivo che stava male. Mi arrivò una telefonata in cui papà non respirava, sono corsa da lui e l’ho visto morire. Ricordo di essere uscita dalla casa di mia zia urlando in cerca di aiuto, ma non ci fu più nulla da fare. Papà se n’era andato. Quando mio padre morì la mia famiglia mi mandò via di casa e dovetti andare a vivere da un’amica in una favelas. Non avevo nemmeno i soldi per pagare i funerali. Così, iniziai a lavorare di notte in un bar anche per cercare di tornare in Italia a fare la modella”.

Articolo precedenteMegan Rohrer, ecco chi è il primo vescovo transgender negli USA:
Articolo successivoAndrea Nicole Conte prima dell’operazione: il transgender di uomini e donne

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.