Vaccino Johnson & Johnson: una sola dose e chi la potrà fare

Nel corso degli ultimi giorni si sta parlando moltissimo del vaccino Johnson & Johnson.

A differenza di altri vaccini per il Covid19, esso sembrerebbe essere efficace già con una sola dose. Inoltre, non necessita di specifiche precauzioni, come ad esempio il fatto che debba restare all’interno di celle frigorifero. Di conseguenza, non toglierebbe alcun tipo di spazio ad altri competitors.

Messo sotto torchio dalla Janssen Pharmaceuticals, il decantato Johnson & Johnson ha ricevuto proprio recentemente l’approvazione dagli USA. Infatti, secondo la Food and Drug Administration, risulta essere abbastanza valido ed efficace. Al momento però, in Italia non è disponibile, anche perché nel nostro Paese sono già presenti vari dibattiti in merito agli altri vaccini, ossia Pfizer, AstraZeneca e Moderna.

Sicuramente però, l’arrivo di quest’altra soluzione potrebbe aiutarci notevolmente a raggiungere un’immunità di gregge repentina. Ma bisogna valutare una serie di accordi politici, economici e così via.

Ma andando nello specifico, ci si chiede: chi la potrà fare?

Rispondere a tale quesito non è semplice. Allo stesso tempo però, vi presentiamo nel dettaglio come funziona questo vaccino, la sua efficacia e quali sono i suoi possibili effetti collaterali.

Johnson & Johnson come funziona

Dal punto di vista tecnico, possiamo definire Johnson & Johnson come un vaccino a vettore virale.

Il motivo risiede nel fatto che si basa su una serie di vettori che derivano da alcuni virus, detti adenovirus (di stereotipo 26). Essi si possono sfruttare come vaccino per il Covid19, poiché fungono da veri e propri “mezzi di trasporto” di DNA.

Infatti, grazie ad alcune tecnologie, la casa farmaceutica Janssen ha dimostrato che gli adenovirus siano in grado di trasportare il materiale genetico all’interno delle cellule. Così facendo, si dà vita ad un vero e proprio processo di immunità. Ovviamente, nel momento in cui si completa tale procedura, l’adenovirus scomparirà in maniera autonoma senza influire minimamente sul funzionamento cellulare.

Insomma, si tratta di un discorso abbastanza complesso dal punto di vista scientifico. Allo stesso tempo però, ci fa ben comprendere quanto la medicina e la ricerca abbiano fatto passi da gigante.

Per quanto riguarda la distribuzione, il vaccino, distribuito si presenterà in piccoli flaconi da 2,5 ml.

Tuttavia, ce ne saranno cinque per flaconcino: pertanto 0,5 ml per ogni singola dose, che bisognerà somministrare per via intramuscolare. Johnson & Johnson richiede una conservazione che oscilla tra i 2°C e gli 8°C. Nel momento in cui lo si porta a temperatura ambiente, esso può restare tra 9°C e i 25°C per massimo dodici ore. Ovviamente, in questo lasso di tempo non dovrà esporsi alla luce solare diretta.

Johnson & Johnson efficacia

Il vaccino Johnson & Johnson è davvero efficace?

La risposta è sì. Questo perché la sua validità è il risultato di numerosi test e studi approfonditi. Tra l’altro, la sperimentazione sarebbe avvenuta principalmente sulla variante sudafricana. E come molti di voi già sanno, essa risulta essere una delle più preoccupanti in circolo.

Fatto sta che nessuno dei soggetti vaccinati ha riscontrato controindicazioni. Pertanto, è sicuro al 100% che la dose non porti assolutamente alla morte o a serie complicanze. Al massimo, può verificarsi una lieve sintomatologia, come ad esempio il mal di testa, la nausea o un affaticamento muscolare dalla durata di 24-48 ore.

Johnson & Johnson monodose

Come vi abbiamo già detto in precedenza, Johnson & Johnson è un vaccino monodose.

Ciò lo rende ancor più allettante rispetto ad altri competitors. C’è da dire però che ci sono ancora dei punti poco chiari, riguardanti l’immunità. Infatti, non è ancora certo se questo vaccino per il Coronavirus possa garantire una protezione duratura, senza implicare un richiamo annuale.

In merito a chi può fare il vaccino Johnson & Johnson, sappiamo che si raccomanda a persone con età minima di 18 anni. Per ulteriori informazioni a riguardo, non ci resta che attendere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.