Presepi originali

Proprio in queste ore adulti e piccini si stanno dedicando all’allestimento del presepe, tradizione immancabile del Natale. In Italia esistono alcune località famose per ospitare i presepi più belli e originali del nostro Paese, tali da rappresentare un appuntamento irrinunciabile non solo per gli abitanti del posto ma anche per i tanti turisti che si recano per ammirare queste meraviglie.

In Friuli Venezia Giulia troviamo l’incantevole borgo di Poffabro, in cui è possibile vedere presepi di ogni tipo, dai classici ai più originali, realizzati sui davanzali delle finestre o nei cortili delle case.

A Torino, nell’oratorio salesiano M.Rua, sarà allestito un presepe meccanico di ben 36 metri, frutto di un grande lavoro artigianale.

Due appuntamenti in Emilia Romagna: Rimini, dove anche quest’anno ci saranno i presepi di sabbia, e il presepe della Marinaria di Cesenatico, l’unico galleggiante al mondo.

Famoso per la sua particolarità anche quello di Massa Martana (Umbria): è interamente realizzato in ghiaccio. Splendidi gli effetti che scaturiscono con l’aiuto delle luci. L’esposizione misura 16 metri quadrati.

Non da meno il presepe di pane di Olmedo, in provincia di Sassari (Sardegna), realizzato dalle mani della donne panificatrici del paese. Un’occasione per immergersi nella vastissima tradizione sarda.

Per gli amanti dei presepi viventi segnaliamo quello di Polignano a Mare (Puglia), 26 e 28 dicembre 2014 e il 4 e 6 gennaio 2015, messo in scena presso le grotte rupestri del complesso ipogeo di Grottole, e quello di Matera, previsto per dal 2 al 5 gennaio 2015.

Attesissimi anche i presepi del Bronte, in Sicilia, un insieme di rappresentazioni provenienti da tutto il mondo.

Concludiamo con Napoli, dove la parola “presepe” è strettamente legata a via San Gregorio Armeno, la strada in cui è possibile ammirare il meglio dell’artigianato della Natività.

Gallery

[df-gallery url=”https://www.wdonna.it/gallery-item/presepi-piu-belli-foto”]

Articolo precedente10 idee regalo da fare a Natale
Articolo successivoLoris: fermata la madre per omicidio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.