Paolo Brosio e la fidanzata 23enne Maria Laura si sono lasciati. Ecco l'annuncio shock:

Paolo Brosio e Maria Laura De Vitis si sono lasciati.

L’amore con la 23 enne sembrerebbe essere giunto al capolinea. A fare l’annuncio shock ci ha pensato proprio lei, pubblicando alcune stories su Instagram, dove ha scritto così:

“Io e Paolo in questi giorni ci siamo visti per chiarire il nostro rapporto e oggi di comune accordo siamo arrivati alla conclusione che la relazione purtroppo è finita. Nonostante ciò il bene che ci vogliamo rimane e tutto quello che abbiamo passato insieme come coppia vera non verrà mai cancellato da nessuno e Paolo rimarrà una delle persone più importanti della mia vita e sono certa che anche Paolo pensa di me la stessa cosa”.

E ha continuato dicendo:

“Purtroppo l’amore può anche finire ma quando i sentimenti sono veri come il bene e l’affetto, nessuno può dividervi dalle persone a cui volete bene. Quindi io e Paolo siamo qua a cena, perché il bene che ci unisce non verrà mai cancellato da nessuno”. Sarà davvero una decisione di comune accordo?

Paolo Brosio lasciato da Maria Laura?

In molti credono che sia stata lei a lasciare Paolo, vista la differenza d’età.

Al momento però, Brosio non si è espresso a riguardo. Anzi, fino a qualche mese fa si presentò negli studi di Barbara D’Urso a professare il suo amore per Maria Laura. E lei stessa parlò dell’anello di fidanzamento ricevuto, in occasione del suo compleanno:

“Non l’ho messo all’anulare altrimenti sembra che mi sposo domani! Eravamo in camera d’hotel perché lui era a Reggio Emilia. A mezzanotte sento bussare alla porta, io mi spavento, vado ad aprire e c’era un cameriere con vassoio, 23 rose rosse, una bottiglia di champagne, una torta con candeline e un pacchettino. Nel pacchettino ho trovato l’anello.”

Ma purtroppo, la storia non ha visto il lieto fine. Quale sarà la verità?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.