Ragazzo cade nelle gelide acque del ‪Naviglio‬ ‪a ‎Milano‬ e viene salvato dalla Polizia appena in tempo quasi assiderato.
Qualche notte fa è arrivata una telefonata al 113 della questura di Milano dove un uomo diceva di essere caduto in un canale. Poi la telefonata si interrompeva.
A quel punto i poliziotti di Milano rintracciano il segnale tramite il telefono cellulare e localizzano l’uomo nella zona di via Calzolari.

Ma la Volante che perlustra la zona non trova nessuna traccia della persona.
Il malcapitato riesce, fortunatamente, a fare un’ulteriore telefonata e a dire solo che in lontananza vede un semaforo.
Questo è bastato ai poliziotti a far capire loro che forse l’area interessata era l’intersezione tra via della Chiesa Rossa e via Gratosoglio dove c’è un semaforo.

Con le torce in mano, tra la nebbia e il buio della notte, gli agenti sentono una flebile voce invocare aiuto.

È un ragazzo di 22 anni che era caduto nel naviglio e stava per morire assiderato, ma per fortuna l’intervento tempestivo dei poliziotti insieme ai Vigili del Fuoco e ai soccorritori del 118 ha permesso di salvargli la vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.