Le donne transessuali potranno avere un bambino
Le donne transessuali potranno avere un bambino

Le donne transessuali, potranno restare incinte ed avere un bambino, esattamente come tutte le donne.

Il Dott.Richard Paulson, presidente uscente della American Society for Reproductive Medicine (Società americana per la medicina riproduttiva), sostiene che con tutti i progressi della medicina, in un prossimo futuro il trapianto dell’utero potrà portare ottimi risultati, ottenendo fecondazione e gestazione, per le donne transessuali.

Durante la riunione annuale della Society for Reproductive Medicine, in TexasRichard Paulson, ha spiegato che non esistono impedimenti strutturali, che possano compromettere la buona riuscita di un trapianto, nonostante la forma anatomica di una donna e di un uomo siano nettamente differenti. 

Secondo il medico, saranno altri gli ostacoli da superare, come la mentalità delle persone e alcune religioni.

La procedura, non sarà facile per le donne transessuali, che dovranno comunque subire un parto cesareo e dovranno assumere degli ormoni, che vadano a replicare esattamente tutti i cambiamenti che il corpo assume, durante la gravidanza, per la corretta formazione del feto.

Il trapianto di utero è ancora, in fase sperimentale. In Svezia, sono nati cinque neonati da utero trapiantato, dal 2014 ad oggi.

A Londra, verrà effettuato il primo tentativo, nel 2018, dal Dottor Richard Smith. In America è stato trapiantato su cinque donne: quattro, hanno rigettato l’utero, mentre una non è ancora riuscita a rimanere incinta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.