"La droga stimola la creatività", giudice "grazia" il rapper che fuma cannabis

Gli erano state trovate più di 2.600 dosi di cannabis. Eppure il rapper Kaprio sembrerebbe averla fatta franca dinanzi il giudice.

Quest’ultimo infatti, lo avrebbe graziato, con la scusante “la droga stimola la creatività“. E’ successo a Torino e in molti si chiedono come mai Sofian Naich (il nome vero dell’artista) sia riuscito a farla franca. In realtà, risultano degli elementi che avrebbero giocato a suo favore, come ad esempio l’assenza di denaro all’interno dell’appartamento.

Ma se fossero stati trovati dei soldi, la storia avrebbe avuto un altro seguito. Questo perché il rapper avrebbe ricevuto la gravante di spaccio. Nel caso in questione invece, sarebbe giustificabile in quanto la droga potrebbe essere usata per scopi personali. E trattandosi di un artista, lo aiuterebbe a rilassarsi maggiormente, stimolando appunto la creatività.

La sentenza del giudice

Diversi giornali stanno riportando la motivazione dettagliata per la quale il rapper Kaprio sarebbe stato assolto.

Eccola qui:

Naich risulta comporre musica rap con il nome d’arte di ‘Kaprio’ ed è noto come in certi contesti e ambienti artistici vi sia un uso piuttosto disinvolto delle sostanze stupefacenti, soprattutto quelle leggere ritenute idonee a favorire la creatività artistica. Deve dunque ritenersi plausibile che il giovane detenesse lo stupefacente tanto per uso personale quanto per le cessioni finalizzate a un consumo di gruppo” (Fonte: Tgcom24)

Ovviamente, c’è chi non è affatto favorevole a quanto stabilito dalla corte. Allo stesso tempo però, Naich ha voluto giustificarsi prontamente. Egli infatti, ha confermato che le dosi, seppur eccessive, sarebbero a scopo personale. A questo punto ci si chiede: ma quanto può essere credibile la presenza di così tanta droga in casa?

Anche riguardo ciò, il rapper ha avuto la risposta pronta. Infatti, secondo una serie di indiscrezioni, la sua scorta sarebbe dovuta al lockdown. Egli dunque, viste le chiusure imminenti aveva pensato di fare una maggiore fornitura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.