Photo by: freepik

Avete mai sentito parlare di biblioteca umana?

Con questa espressione ci si riferisce al prendere in prestito le persone al posto dei libri. Può sembrarvi una vera e propria assurdità ma in realtà, si tratta di un’iniziativa presente in diversi posti del mondo.

Andando nello specifico, attraverso questa tipologia di biblioteca, si “usano” le persone per poter ascoltare dei racconti di vita. Di conseguenza, ci si accultura tramite storie altrui, un po’ come accadeva un tempo con le consuetudini. 

Ma a questo punto ci si chiede: come nasce l’iniziativa e soprattutto dove? Scopriamone di più!

Biblioteca umana origini

Le origini della biblioteca umana risalgono agli inizi del nuovo millennio. 

Nel 2000 infatti, si è pensato di avviare un progetto unico ed allo stesso tempo avvincente. Il tutto è nato in Danimarca, con l’obiettivo di rendere le persone dei “libri parlanti”.

Ovviamente, il prestito sarebbe a tempo limitato (altrimenti parleremmo di regalo). Pertanto, hanno proposto di farlo valere per trenta minuti, in riferimento ad ogni interlocutore.

Nel giro di qualche settimana, l’iniziativa ha visto una rapida espansione. E grazie al rapido successo, è nata una vera e propria organizzazione, denominata appunto The Human Library.

Biblioteca umana come funziona

La biblioteca umana funziona per certi versi esattamente come i libri.

Ciò significa che ogni soggetto (che ha una storia da raccontare) possiede un titolo. Per esempio: divorziato, asociale, immigrato e via dicendo. Ovviamente però, il loro racconto vi porterà alla consapevolezza che l’apparenza inganna.

Di conseguenza, uno degli obiettivi della human library sarebbe quello di abbattere tutti quei pregiudizi dettati quasi sempre dalla società.

Biblioteca umana dove si trova

Come vi abbiamo detto poco fa, la biblioteca umana ha visto un successo rapidissimo.

Proprio per tale motivo, ad oggi si contano oltre 80 Paesi che aderiscono all’iniziativa. C’è da dire però, che in alcuni posti le biblioteche risultano essere fisse, in altre sono giusto temporanee. 

Biblioteca umana piattaforma

Grazie alla tecnologia, creare delle biblioteche umane è ancor più fattibile. 

Sul loro sito ufficiale, è possibile scovare tutte le informazioni inerenti a cosa sia la biblioteca umana, in che modo si crea un rapporto tra i lettori e i libri umani, quali pregiudizi si vuol abbattere e tanto altro ancora.

Ecco un estratto tradotto e riportato dal loro spazio virtuale:

“The Human Library® è una piattaforma di apprendimento senza fini di lucro, che ha ospitato conversazioni personali progettate per sfidare gli stereotipi dal 2000. Essa crea uno spazio sicuro per il dialogo in cui gli argomenti vengono discussi apertamente tra i nostri libri umani e i loro lettori. Tutti i nostri libri umani sono volontari con esperienza personale ed hanno un loro argomento. Si tratta pertanto di un luogo dove ci si aspetta, ci si apprezza e ci si risponde a domande difficili”.  (Fonte: Human Library)

Biblioteca umana obiettivi

Facendo un resoconto, quali sono gli obiettivi della biblioteca umana?

Oltre a quello principale, ovvero l’affrontare i pregiudizi delle persone, c’è l’intenzione di creare dialoghi tra individui che normalmente (e molto probabilmente) non si sarebbero incontrati.

Forse ad alcuni può sembrare un’iniziativa banale, ma in realtà ha un mondo dietro di sé. Ognuno di noi ha una storia da raccontare ed è assurdo che possa essere additato dalla società con un solo termine, basandosi su pochi elementi.

Insomma, grazie alla human library, capiamo che non bisogna affatto giudicare il libro dalla copertina, in tutti i sensi. Tutte le persone possiedono delle caratteristiche che viste con un occhio poco riflessivo, si reputano difetti. Però la verità è un’altra… Guardare oltre gli orizzonti e le dicerie comuni, aiuta ad aprire la mente ma soprattutto il nostro cuore. Che ne pensate?

Articolo precedenteNon ha il preservativo e usa la colla per sigillare il pene: 25enne trovato morto dopo aver fatto sesso
Articolo successivoSbiancare i denti con bicarbonato e carta stagnola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.