Consigli per conquistare un uomo

Hai incontrato l’uomo dei tuoi sogni ma temi di non avere alcuna possibilità con lui? Vorresti conquistarlo ma non sai come fare? È un dilemma che accompagna le donne di generazione in generazione, ci hanno scritto un’infinità di libri e realizzato una moltitudine di commedie romantiche, tutti con il lieto fine: la ragazza – spesso non propriamente uno schianto – riesce sempre a far colpo sull’oggetto dei suoi desideri. Ma sappiamo bene che la vita non è proprio così, è tutto più complicato e le cose non vanno sempre come noi vorremmo. Per questo è importante conoscere le mosse giuste per conquistare un uomo: un insieme di piccole semplici regole che ci possono aiutare nella nostra operazione di conquista.

Amati

Prima di piacere agli altri devi piacere a te stessa: è una regola fondamentale per affrontare la vita nel modo giusto, non solo per riuscire a conquistare un uomo. La sicurezza in se stessi rappresenta una carta vincente in amore come sul posto di lavoro. Conoscere e valorizzare le proprie qualità (fisiche e mentali) faranno di te una donna forte e determinata, che sa di non avere niente in meno delle altre donne e tanto meno degli uomini. Vedrai, se imparerai a sentirti unica così come sei, smetterai di pensare che lui sia irraggiungibile per te!

L’apparenza non è tutto, lo sappiamo, ma a volte qualche piccolo accorgimento nel look può aiutare a guadagnare maggiore autostima. Non avere paura di guardarti allo specchio: tutti abbiamo dei difetti, il trucco consiste nel mettere in risalto i nostri punti di forza, che siano le gambe, gli occhi, il sorriso. Basta poco per rivoluzionare la propria immagine: l’abbigliamento giusto, un particolare taglio di capelli, un make-up che valorizzi i lineamenti. Fati consigliare dalle amiche o da esperti del settore.

Conosci te stessa

Una persona risulta attraente non solo per il suo aspetto fisico ma anche per interessi e passioni. La bellezza esteriore colpisce in un primo momento, ma è il “nostro mondo” a catalizzare l’attenzione, suscitare curiosità e far nascere il desiderio di approfondire la conoscenza. Un mondo fatto di hobby, passioni, sogni, interessi, opinioni: un bacino da cui attingere argomenti di conversazione, mostrare chi siamo, cosa ci piace e quali sono i nostri progetti per il futuro.

Non pensi di avere una vita così interessante? Spesso si tende a sminuire i propri interessi, il proprio lavoro, pensando che le vite degli altri siano molto più ricche e degne di nota. Ma non servono grandi esperienze o curriculum infiniti per fare di una donna o un uomo una persona interessante, a volte basta davvero molto meno. Se lo si affronta con passione, anche il lavoro più umile o il passatempo più banale acquisirà un valore immenso.

Analizza la tua vita, focalizza l’attenzione su hobby passati che per mancanza di tempo hai abbandonato, oppure su altri che non ha mai avuto l’occasione di approfondire: ti scoprirai più interessante di quello che pensavi di essere. Non avere paura di mostrare il tuo mondo, anzi, parlane con orgoglio e convinzione!

Prenditi cura di te

Svolgi una regolare attività fisica, mangia bene e in maniera equilibrata, abbi una buona igiene personale e scegli il look più adatto a te, che ti valorizzi e che ti faccia sentire perfettamente a tuo agio. Ti sembreranno degli accorgimenti banali e magari anche un po’ frivoli, ma non è così: sono aspetti che insieme contribuiscono a rafforzare la tua autostima e raggiungere il giusto equilibrio psicofisico. Due potenti armi per rapportarsi al meglio con l’altro sesso.

L’approccio

La comunicazione non avviene solo con le parole ma anche con il corpo. Il nostro modo di camminare, guardare, gesticolare o anche semplicemente sorridere vale più di lunghi discorsi. Il linguaggio corporeo rappresenta il nostro biglietto da visita. Non aver paura di guardare il tuo lui dritto negli occhi: non fissarlo in maniera insistente, ma fai in modo di incrociare il suo sguardo per qualche secondo e poi guarda altrove. Se lui si avvicina, non scappare in preda al panico e non mostrarti nervosa, evita di toccarti continuamente i capelli, di tormentare la collana o gli orecchini: cerca di essere il più naturale possibile e, soprattutto, sorridi! Ma attenzione, sorridere o ridere senza motivo ti farà sembrare sciocca, un po’ ochetta, fallo quindi con moderazione e con spontaneità.

Sii te stessa: parla, scherza, mostra il tuo lato divertente e autoironico, dimostra di essere una persona intelligente e informata. Evita di affrontare argomenti che non conosci solo per fare colpo, finirai per ottenere l’effetto contrario. Non cercare di essere quello che non sei. È di te che si deve innamorare!

Essere Sexy

La prima cosa che si pensa quando non si riesce a trovare un fidanzato è: non piaccio a nessuno; sono orribile e la parola “sexy” è quella che meno mi rappresenta. È necessario sfatare il mito della bellezza fisica! Guardati intorno: ti sembra che tutte le coppie siano formate esclusivamente da persone uscite dalle copertine dei giornali di moda? Io direi di no! Regna l’eterogeneità: ci sono belli e brutti. L’aspetto fisico non è tutto, e le relazioni non si basano solo su questa componente. Una persona può risultare infinitamente attraente anche se non è uno schianto. Solo i superficiali si basano esclusivamente sulla bellezza esteriore. Chi è interessato a una relazione duratura guarda oltre!Sono gli uomini che frequenti a non volere una storia seria o sei tu che li lasci dopo qualche settimana? Se ogni volta che il rapporto si sta facendo più serio e stabile, tendi a tirarti indietro inventandoti difetti, dicendo che tanto non funzionerà, che lui non è quello giusto, è probabile che il problema risieda in te: hai paura di impegnarti. È un timore che può nascere da vari fattori: il più delle volte dipende da storie passate finite male. Quando si soffre tanto per amore non è semplice continuare a credere in questo sentimento e avere il coraggio di ributtarsi in un’altra storia. Se questo è il tuo caso, prenditi un po’ di tempo, forse non sei ancora pronta per vivere una nuova relazione.

Come piacere a lui

La società, l’educazione ricevuta, le amicizie: sono tutti fattori che possono influire sul desiderio di avere un uomo al nostro fianco. L’ambiente esterno può incidere talmente tanto su di noi da portarci a pensare di volere una cosa che in realtà non vogliamo affatto, o che non ha tutta questa importanza che sembriamo attribuirle inconsciamente. La domanda che ti devi fare è una: stai bene da sola? Se la risposta è si, se pensi che non ti manchi nulla, che la tua vita da single ti piaccia, allora vai per la tua strada e non ti curar di ciò che amici e familiari dicono. Arriverà anche per te il momento di vivere una relazione. Nessuno ti obbliga a doverla avere ora! Pensi ancora al tuo ex? Sei ancora innamorata di lui? In cuor tuo c’è ancora una piccola speranza che tutto possa tornare come prima? Non è possibile iniziare una nuova relazione se lo sguardo è ancora rivolto al passato, è una storia destinata a finire nel giro di qualche settimana. Lascia che il tempo guarisca le tue ferite e prepari il tuo cuore ad accogliere un nuovo amore.
Articolo precedenteTiroidite Hashimoto: c’è il rischio di sviluppare seconda malattia autoimmune
Articolo successivoSingle vs fidanzato: ecco le differenze

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.