L’attore dichiara la sua omosessualità e protesta contro Putin

Wentworth Miller

L’attore e sceneggiatore statunitense Wentworth Miller ha dichiarato ufficialmente la sua omosessualità. Il noto protagonista della serie tv Prison Break ha sorpreso tutti allegando il suo coming out a una lettera di protesta contro le leggi anti-gay promosse da Putin in Russia. Miller avrebbe dovuto partecipare al Festival Internazionale del Film di San Pietroburgo, ma ha deciso di non essere presente all’evento. Si pensa che molti attori e attrici ora possano seguire il suo esempio.

Le voci sulla presunta omosessualità dell’attore americano si inseguivano da diverso tempo, ma Miller si era sempre preoccupato di smentire le dicerie, come quando sei anni fa affermò “Non sono gay, ma questo rumor è duro a morire. Mi piacerebbe avere una fidanzata e una famiglia, ma finora non ho ancora incontrato quella giusta. Al momento mi sto solo concentrando sul lavoro.” Ma i tempi son cambiati e lo sceneggiatore del film Stocker, interpretato da Nicole Kidman, ha deciso di uscire allo scoperto.

Queste le dichiarazioni di Miller:

Mi sarebbe piaciuto visitare la Russia, patria anche di alcuni miei antenati ma, in quanto gay, sono scioccato dall’atteggiamento e dal modo in cui il governo russo tratta gli uomini e le donne omosessuali. La situazione è inaccettabile e non me la sento di partecipare a una cerimonia che si celebra in un paese in cui alle persone come me viene negato il diritto a vivere e ad amare liberamente. Forse, se le circostanze muteranno, potrei cambiare idea.

Articolo precedenteMichael Zuk: “Voglio clonare John Lennon”
Articolo successivoNativity: visite pediatriche gratuite dal 20 al 22 settembre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.