Una nuova moda sta spopolando sul web e si tratta del piercing sul dito al posto della fede nunziale.

Le persone più alternative, hanno pensato di adottare questo metodo per dimostrare il loro amore eterno nei confronti del partner.

Pertanto, l’anulare sinistro appare diverso dal solito. Non c’è più la classica fede in oro, bensì un gioiello che spunta dalla pelle stessa.

C’è chi sceglie di far inserire una perlina, chi delle borchie o un qualcosa di indefinito. 

Sui social, ed in particolar modo su Instagram, diversi vip (ma anche gente comune) hanno pensato di lasciare la classica fede nunziale, per passare al piercing, come simbolo di sì eterno, verso la persona amata.

E la cosa sembrerebbe riscuotere un forte successo, specialmente da parte di chi ha sempre il visto il matrimonio come un momento unico, dettato però da troppe tradizioni che vanno avanti da secoli.

Ma è davvero una moda che conviene seguire?

Microdermal nuziale pareri

Decidere di apporre il piercing sull’anulare sinistro al posto della fede è davvero una cosa insolita.

Pertanto, si è deciso di intervistare alcune persone che hanno detto sì a tale metodo.

C’è chi ha detto così:

Da secoli si usa la fede al dito. Nulla togliere a questo simbolo, però volete mettere l’idea di avere un gioiello incastonato per sempre sulla propria pelle?

È un po’ come avere una specie di tatuaggio. Una dimostrazione d’amore eterna e che fa intendere chiaramente di essere disposti a fare dei sacrifici per l’altra persona, nella gioia e appunto…nel dolore!

Oppure:

Io ho sempre amato i piercing, sin da ragazzino. 

Questa nuova moda mi piace tantissimo, perché rientra pienamente nel mio stile. 

Sono a favore del matrimonio ma sono anche dell’idea che ogni tanto sia bello stravolgere le tradizioni e creare qualcosa di personalizzato.

Così facendo, io e la mia futura moglie potremmo avere un simbolo tutto nostro, diverso dalle comuni fedi nunziali.

Tra l’altro, il gioiello tende a sfilarsi e a perdersi. 

Con il piercing sull’anulare questo problema non si pone. 

Quando fai la doccia, vai a mare o ti rechi in qualsiasi altro posto particolare, stai ben sicuro che il piercing non lo perdi

È lì, nella tua pelle…come se fosse parte integrante del tuo corpo.

Proprio per questo, tu e la persona che decidi di sposare, diventate un tutt’uno. E credo sia un bellissimo gesto d’amore.

Piercing sull’anulare: quanto conviene

Ma a questo punto ci si chiede se quest’idea, definita come genialata del momento, si possa davvero considerare tale.

Un piercing, così come tutte le altre modifiche che si apportano sul corpo, non vanno di certo sottovalutate.

Di conseguenza, bisogna prestare molta attenzione prima di effettuare un simile cambiamento.

Questo perché stando alle testimonianze degli esperti nel settore, non è detto che il piercing all’anulare si riveli sempre un successo.

Certamente, se ci si affida ad una persona competente, la possibilità che possano insorgere complicanze è bassissima.

Allo stesso tempo però, c’è chi parla dell’eventualità che possa ricrescere la pelle al di sopra del piercing, oppure fare infezione.

Tuttavia, nel peggiore dei casi, è probabile che si vada incontro ad una vera e propria lacerazione dell’anulare.

Insomma, quanto conviene realmente decidere di seguire la moda del momento?

Il piercing all’anulare al posto della fede sembra in teoria un gesto carino nei confronti di chi si ama. 

Ma non è oro tutto ciò che luccica e bisogna valutare con attenzione tutte le possibili conseguenze alle quali si andrebbe incontro.

Tra l’altro, se la moda del piercing iniziasse a spopolare sempre di più, diventerebbe come una fede comune… e allora cosa ci sarebbe poi di così personalizzato?

Articolo precedenteBrufoli sul corpo indicano lo stato di salute : ecco cosa significano
Articolo successivoCibi afrodisiaci: verità o leggenda?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.