Iene, Gaia Buru Buru la baby influencer più piccola in Italia

Tra qualche puntata Le Iene parleranno di un fenomeno sempre più crescente in Italia, ossia quello dei baby influencer.

Essi si possono considerare delle vere e proprie star dei social network. Possiedono infatti migliaia di followers e si raccontano alla propria community, attraverso foto e video. Ma non è tutto: spesso fanno da testimonial ad una serie di campagne pubblicitarie, proprio come i classici influencers e personaggi dello spettacolo.

Ciò significa che attraverso delle collaborazioni sponsorizzano un brand, offrendo spunti d’acquisto super interessanti, specialmente per i genitori. Come ad esempio gli spunti per baby outfit, feste a tema alcuni giocattoli da acquistare e tanto altro ancora.

La principale piattaforma in cui è possibile scovarli è senza ombra di dubbio Instagram, anche se molti di loro possiedono anche un canale YouTube, Tik Tok o addirittura un proprio sito web.

Ovviamente il tutto gestito da una figura adulta (quasi sempre uno o entrambi i genitori). Questo è un aspetto davvero molto fondamentale, sia per la qualità dei contenuti che per una sicurezza generale dell’account. A questo punto ci si chiede: ma quanto guadagna un baby influencer, come si svolge la sua giornata tipo e soprattutto quanto lavoro c’è dietro ai contenuti?

A scoprire qualcosa in più su questo mondo ci ha pensato la trasmissione Le Iene, che ha deciso di intervistare CasaBurini Morena (11,4 mila followers) @cloe_carpino_real (23,6 mila followers), @gabrieleblueyes08 (20,4 mila followers), Kevin, la famiglia Masseroni ma soprattutto @gaiaburuburu (30k +) ossia la baby influencer più piccola in Italia.

Gaia Buru Buru è tra le più piccole influencer italiane. E’ nata nel 2016 e conta la bellezza di oltre 30 k followers. Ha un grandissimo seguito grazie alle foto e alle stories, inerenti alla sua vita quotidiana ma anche ad alcune sponsorizzazioni di brand di un certo calibro.

Gaia Buru Buru intervista

La simpatia della piccola Influencer è impressionante come lo è la sua spontaneetà. La Bimba, che conta oltre 30 k followers, è richiestissima dai brand per l’infanzia ma la mamma giura che si tratti solo di un gioco. Gli scatti avvengono in casa , al parco o in vacanza , quando capita insomma!

I baby influencer, però , sono anche dei bambini che ricevono dei compensi per i contenuti che pubblicano ed in America è un vero e proprio lavoro da anni.

Non ci resta, dunque che guardare il servizio!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.