sergio-quarta

Un appello che arriva direttamente da Facebook quello dei gemelli Marco e Sergio Quarta di 34 anni residenti a Lizzanello in provincia di Lecce, affetti dall’età di 10 anni dalla distrofia di Duchenne. I due gemelli, che da 24 anni vivono attaccati ai respiratori e sono accuditi dai genitori lanciano il drammatico appello di voler morire.

“Staccate la spina e fateci morire” chiedono Marco e Sergio, attivissimi tramite il pc con i principali social network. Sergio e Marco vorrebbero provare altre terapie sperimentali, anche attraverso l’uso di cellule staminali. Così i genitori hanno scritto una lettera indirizzata al presidente della Repubblica, ai presidenti di Camera e Senato ed ai ministri della Sanità e della Giustizia, per sbloccare la loro situazione.

I genitori vorrebbero inoltre che i figli possano godere dell’ assegno personalizzato, un contributo erogato dalla Regione Puglia attraverso graduatoria stilata dall’ambito territoriale di zona. Una somma pari a 300.000 euro in due tranche nel 2004 (96.000 euro) e nel 2006 (200.000 euro), al Comune di Lizzanello di cui, però, la famiglia Quarta ha perso ogni traccia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.