Agendo per la tutela del cittadino, il difensore civico si occupa di accogliere i reclami non accolti dall’ufficio reclami in prima istanza.

L’ufficio di garanzia costituzionale creato nel 1809 in Svezia (che rappresenta il modello base cui si sono ispirati gli altri Stati) lo chiama ombudsman che significa ‘uomo che funge da tramite’.

Il suo ruolo si può far risalire all’Impero Romano (con il suo defensor civitatis) e, in ambito giuridico, attualmente la figura del difensore civico è ancora oggetto di discussione.

Il suo compito è, essenzialmente, quello di vigilare sul buon andamento dell’attività amministrativa, di tutelare i cittadini da eventuali abusi commessi dai funzionari pubblici.

 

Il difensore civico nel mondo

Il ruolo del cosiddetto Mediatore Europeo è stato istituito dall’UE con il Trattato Europeo di Maastricht nel 1992 per garantire il rispetto dei diritti umani.

Sulla base del modello svedese dell’ombudsman, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha raccomandato l’istituzione ed il ruolo indipendente del difensore civico nel 2010 in 160 Paesi.

Attualmente, sono 90 i Paesi che hanno istituito questa importante figura che fa da ponte democratico tra cittadino e pubblica amministrazione per evitare abusi di potere da parte dei pubblici uffici: in Francia è chiamato Mediateur, in Spagna Defensor de Pueblo ma la sostanza non cambia.

Fin dalle sue origini, il difensore civico è una figura di garanzia a tutela del cittadino, un osservatore imparziale che vigila sull’operato del governo e della pubblica amministrazione.

L’ombudsman svedese è dotato di poteri d’inchiesta e può mettere in stato di accusa i funzionari pubblici ritenuti colpevoli per fini disciplinari.

 

Il difensore civico regionale in Italia

La disciplina normativa italiana in tema di bilancio (la finanziaria del 2010) ha abolito la figura del difensore civico comunale mantenendo inalterato il ruolo del difensore civico regionale.

Attualmente, la rete dei Difensori Civici regionali e delle Province Autonome ha un proprio Coordinamento nazionale che rappresenta la struttura istituzionale della difesa civica del nostro Paese collegata ai difensori civici europei ed al Mediatore Europeo.

Il 14 febbraio 2017, l’Assemblea dei difensori civici regionali e delle provincie autonome ha eletto il nuovo presidente, l’avvocato Fabrizio Di Carlo, per il biennio 2017/2019.

Chi può rivolgersi al difensore civico

Non è un giudice di pace né un avvocato né un organo politico: il difensore civico è un’autorità indipendente di garanzia a cui il cittadino si rivolge nei casi in cui i suoi diritti ed interessi siano danneggiati da comportamenti ed atti non conformi di un servizio pubblico o di un’amministrazione pubblica.

Riceve segnalazioni dai cittadini, svolge indagini e segnala casi di cattiva amministrazione ai capi delle stesse amministrazioni.

Il suo servizio è gratuito e possono rivolgersi a lui singoli cittadini ma anche, enti, associazioni, comitati, società e istituzioni.

Il cittadino o l’ente può rivolgersi al difensore civico compilando un apposito modulo che si può stampare e consegnare a mano o tramite posta oppure ricorrendo all’uso della telematica e della posta elettronica.

Si pronuncia entro 30 giorni dalla presentazione dell’istanza: il ricorso si intende respinto se, scaduto questo termine, non interviene.

 

Cosa può e non può fare

Il difensore civico interviene sia su richiesta del cittadino sia d’ufficio, ovvero senza sollecitazione da parte di altri soggetti.

Il difensore civico può:

  • Accedere agli atti d’ufficio segnalati;
  • Convocare direttamente il responsabile del settore interessato;
  • Agire di propria iniziativa.

Non può:

  • Annullare, modificare, revocare atti della Pubblica Amministrazione o imporre ad essa certi provvedimenti o comportamenti;
  • Prescrivere sanzioni;
  • Difendere o rappresentare in giudizio il cittadino;
  • Emettere sentenze al posto del giudice civile, penale o amministrativo;
  • Intervenire in questioni fra cittadini privati (risarcimento danni, affari condominiali, ecc.).

Articolo precedenteChris Cornell: morte improvvisa ed inattesa, si è suicidato
Articolo successivoMilano: immigrato accoltella e ferisce un agente di polizia e due militari in Stazione Centrale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.