FILE - In this Wednesday, March 23, 2016 file photo, American Gordon Lake, left, and Spaniard Manuel Santos, right, walk with their baby Carmen at the Central Juvenile and Family Court in Bangkok, Thailand. A court in Thailand was to announce its verdict Tuesday, April 26 in a high-profile custody battle between a same-sex couple and a Thai surrogate mother who decided she wanted to keep the baby when she found out they were gay. (ANSA/AP Photo/Sakchai Lalit, File) [CopyrightNotice: Copyright 2016 The Associated Press. All rights reserved. This material may not be published, broadcast, rewritten or redistributed without permission.]

E’ notizia di poco fa che la Corte d’Appello di Trento abbia riconosciuto la possibilità di essere considerati genitori di due bambini nati negli Usa attraverso la maternità surrogata

Stiamo parlando di una coppia gay con la loro bimba nata da madre surrogata

Per la prima volta viene, infatti, riconosciuta in Italia a due uomini la possibilità di essere considerati padri di due bambini nati all’estero grazie a maternità surrogata.
L’ordinanza dispone il riconoscimento di efficacia giuridica “al provvedimento straniero che stabiliva la sussistenza di un legame genitoriale tra due minori nati grazie alla gestazione per altri e il loro padre non genetico”.

Una decisione salutata dall’ex governatore della Puglia Nichi Vendola come una “pagina storica per i diritti delle #famigliearcobaleno. Quando un figlio lo cresci, lo curi, lo ami: allora sei padre, madre, genitore”.

https://www.youtube.com/watch?v=Dofs-CWa39c

Articolo precedenteStoria di Christian a C’è Posta e Maria De Filippi decide di adottarlo ma è una bufala
Articolo successivoScomparsa da casa a Sassari, è stata ritrovata morta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.