Camorra, 90 persone in manette

90 arresti e 250 milioni di beni sequestrati: è questo il bilancio della maxi operazione che si è svolta all’alba in tre regioni italiane, Campania, Lazio e Toscana. Le 90 persone sono state accusate di far parte del clan della camorra chiamato Contini.

L’operazione è stata coordinata dalla Direzione nazionale antimafia insieme all’utile lavoro della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, Roma e Firenze.

Il sequestro riguarda beni immobili e aziende controllate dal clan, mentre l’operazione si è basata su una procedura di prevenzione, derivata dal Tribunale di Roma.

Al momento essa risulta essere la più vasta inchiesta finora realizzata sul clan Contini.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.