Bendaggio gastrico

 

Il bendaggio gastrico è l’operazione chirurgica che comporta l’inserimento del cosiddetto anello allo stomaco. Si tratta di una soluzione estrema per risolvere i problemi di obesità gravi, laddove pratiche meno invasive come diete, attività fisica e assunzione di farmaci non hanno avuto successo. Per chi avesse una conoscenza superficiale dell’intervento, è bene ricordare che non si tratta di una scorciatoia per dimagrire ma comporta una totale inversione dello stile di vita e del modo di mangiare, in caso contrario potranno subentrare pesanti complicazioni.

Quando l’accumulo di grasso in eccesso ha raggiunto livelli troppo alti, l’intervento chirurgico potrebbe essere l’unica soluzione praticabile, ma come capirlo? In campo internazionale i medici si servono dell’indice di massa corporea (BMI), ottenuto dividendo il peso in chili della persona per la sua altezza in metri elevata al quadrato. Al paziente viene consigliato l’intervento quando l’indice segnala un’obesità grave, dai 35 ai 39,9 BMI, o un’obesità patologica superiore ai 40 BMI. Tuttavia il Servizio Sanitario Nazionale può accettare anche le richieste dei soggetti che dimostrino di soffrire di un’obesità moderata, non inferiore ai 30 BMI.

Bendaggio gatrico intervento

Esistono diversi tipi di interventi chirurgici mirati alla riduzione del peso, il bendaggio gastrico non solo è il meno invasivo ma è anche l’unico a essere reversibile, è infatti possibile rimuovere in un secondo momento l’anello in silicone applicato sullo stomaco. Mentre sono spesso irreversibili le conseguenze di un bypass gastrico o di una gastrectomia a manica, che comportano la modifica o l’asportazione di porzioni dello stomaco e dell’apparato digerente. L’intervento di bendaggio gastrico può essere realizzato in day surgery e viene effettuato con il paziente in condizione di anestesia totale. Ha una durata di poco più di un’ora e viene eseguito per via laparoscopica: le incisioni saranno di piccole dimensioni e non verranno applicati punti metallici sull’organo. Lo scopo dell’intervento è quello di applicare un anello di silicone attorno alla parte superiore dello stomaco, andando a limitare la capacità dello stesso organo e la quantità di cibo che può essere assunto in una sola volta. Il bendaggio gastrico è detto regolabile dal momento che è possibile controllare e modificare l’operato dell’anello anche dopo l’operazione.

anello stomaco

Dopo l’operazione

Solitamente il paziente è tenuto in ospedale per ulteriori 24 ore, tempo durante il quale è sottoposto a esami di controllo che vanno ad accertare la buona riuscita dell’intervento e la positiva risposta dell’organismo. Da questo momento in poi il destino è tutto nelle mani della persona, che dovrà osservare scrupolosamente le indicazioni del medico. Per la prime due settimane bisognerà seguire una dieta esclusivamente liquida: brodo o minestra diluita, senza l’aggiunta di verdure e carne, ghiaccioli senza zuccheri. Dalla terza settimana fino alla quarta si dovrà mantenere il medesimo regime alimentare aggiungendovi però la purea. Soltanto dalla quinta settimana si potranno iniziare a mangiare cibi morbidi che prepareranno alla reintroduzione nella dieta di quelli solidi.

Effetti collaterali

Attenzione ai possibili effetti collaterali! È necessario contattare subito il medico o il chirurgo di fiducia in caso sopraggiunga febbre superiore ai 40°, mancanza di respiro e dolore al torace, nausea e vomito, arrossamento e gonfiore nelle gambe, fuoriuscita di liquido dalle incisioni.

Bendaggio gastrico costi

Prima di prenotare l’operazione è bene consultarsi con il proprio medico di fiducia, saprà sicuramente indirizzare il paziente nelle strutture mediche più adeguate. È possibile effettuare l’intervento presso gli ospedali pubblici del Servizio Sanitario Nazionale, in questo caso si può incappare in lunghe liste d’attesa. Rivolgersi al pubblico permette tuttavia di risparmiare considerevoli cifre, il costo del privato è variabile a seconda dei casi, della clinica e del soggetto interessato. In genere la spesa oscilla dai 7.000 ai 15.000 euro, prima di affrontarla è bene controllare di essere dotati della giusta assicurazione.

BENDAGGIO GASTRICO REGOLABILE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.