Day time 24 novembre

La puntata si apre con Alessia, Lidia e Gerardo in sala relax particolarmente in ansia, cosa sarà successo?

Non avranno mica fumato in bagno? I dubbi aumentano con il fatto che, non si sa per quale motivo, i ragazzi non vogliono parlare. Lidia parla di banco in discussione, di ritorno a casa, ma si può sapere cos’hanno fatto questi tre?

Niente di preoccupante in realtà! Hanno incontrato il giornalista del Corriere della Sera e critico musicale Andrea Laffranchi , che gli ha fatti esibire sul loro cavallo di battaglia, sul quale lui, poi, farà la loro prima recensione.

Il critico ha apprezzato molto Alessia “Mi ha fatto sentire in prima fila, mi hai dato molto, voto 7”, Lidia voto 5 “Mi è venuto in mente la sorellina di  Britney Spears. In quel momento io ero il tuo pubblico, mi hai guardato solo una volta, se fosse stato un concerto, il  pubblico non sarebbe esistito.” Gerardo voto 6 “Mi è  piaciuta la tua voce da otto del mattino.  Mi è piaciuto il contrasto tra l’atmosfera rilassata, quasi da surf, e le parole della canzone.” Lidia non accetta la valutazione di Laffranchi.

Le lacrime – Non è giornata per Lidia. In sala canto prova la canzone “Invece no” di Laura Pausini, sul ritornello scoppia in lacrime, chiede più volte scusa, ricomincia, ma non ce la fa. “In questa canzone c’è un pezzo della mia vita fondamentale, mi riporta questa persona proprio di fronte a me. Mi  scusavo perché non riuscivo a trattenere le lacrime.” Su questa canzone si esibirà, contro Lidia,  Alessia.

Esame per Veronica – Garrison mette a disposizione della ballerina verde tre bauli con diversi oggetti. Vuole dimostrare che i tre ballerini sono anche attori. Ascoltando tre brani diversi dovrà scegliere l’abbigliamento che ritiene più adatto e inventare una coreografia. Il maestro non è molto soddisfatto, sul primo brano le dà una stellina su cinque, nel secondo tre su cinque, nell’ultimo 3 stelline e mezza.

Josè e lo sfidante – Il ballerino giallo conosce il suo sfidante, come lui, ha ricevuto tre sì durante i provini, Bruno. Balla moderno, questo vuol dire che la sfida sarà articolata in questo modo: il cavallo di battaglia, un passo a due della Celentano e un assolo, sempre della maestra. Josè è contento perché questo gli permetterà di cimentarsi in stili diversi e dimostrare così, che è un ballerino versatile “Questo banco è mio e non lo cedo a nessuno.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.