Ancora alto l’allarme maltempo ad Ancona, in Senigallia, i disagi causati dalle piogge hanno causato la morte di 2 persone anziane. Ieri pomeriggio Matteo Renzi ha raggiunto la regione e ha garantito che in breve tempo “La città tornerà bella come prima”. Le scuole resteranno chiuse per altri 2 giorni come forma di precauzione. Sono circa una trentina le persone che sono rimaste senza casa e che verranno ospitate in dei centri di accoglienza, il 70% della popolazione è ancora senza elettricità.

La mancanza di comunicazioni telefoniche rende molto difficile il coordinamento degli interventi, anche se i tecnici sono già a lavoro per riparare i guasti e far tornare tutto alla normalità. Per il momento le piogge sono terminate e ciò consente alla protezione civile di fornire assistenza alla popolazione colpita dall’alluvione. Il livello dei fiumi è calato  e per ora i rischi sono diminuiti, anche se i cittadini sono sempre preoccupati. “Non ci aiuta nessuno“; queste le parole di un anziano residente in Senigallia, è invalido all’80% e per il momento si sta arrangiando insieme alla moglie per spazzare via il fango dalla propria abitazione.

Articolo precedenteMorto Stefano Campagna, giornalista del Tg1
Articolo successivoDear jack vincono amici 13

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.