Rimedi contro la secchezza vulvare

La secchezza vulvare può essere causata da diversi fattori, ma il motivo principale è da ricercarsi nelle fluttuazioni ormonali, ovvero il calo del livello degli estrogeni. Ciò può verificarsi prima del ciclo, in menopausa o in legame all’assunzione della pillola anticoncezionale.

Tale condizione risulta molto fastidiosa, in quanto solitamente comporta prurito e dolore durante i rapporti sessuali. Per risolvere questo disturbo è possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali.

Come curare la secchezza vulvare

Tra i rimedi naturali per contrastare questo disturbo troviamo il gel di aloe vera, da utilizzare da solo o in combinazione con il latte. Un altro rimedio naturale consiste nell’assunzione dei semi e l’olio di lino, che favoriscono la lubrificazione intima.

Anche le lavande vaginali possono risultare molto utili contro la secchezza vulvare, preferendo le erbe che possiedono proprietà calmanti, antinfiammatorie e lenitive, come la camomilla, l’angelica, il cipresso o la salvia, da utilizzare sotto forma di oli essenziali: diluiteli nell’acqua ed effettuate lavande esterne almeno una volta al giorno.

Un occhio di riguardo deve essere prestato alla cura dell’igiene intima e alla scelta della biancheria: nel primo caso optate sempre per detergenti non troppo aggressivi, mentre per quanto riguarda la biancheria, indossate solo quella di cotone.

secchezza vulvare

Articolo precedenteSanremo 2018: il vincitore dei giovani e i duetti dei big
Articolo successivoOssiuri: ecco i rimedi naturali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.