Lavorare senza spostarsi da casa

Sono molte le donne, che al giorno d’oggi trovano difficile riuscire a conciliare lavoro, famiglia e figli. Ecco perché molte di esse rinunciano definitivamente all’attività lavorativa.

Lavorare come telefonista da casa, però può essere la giusta soluzione per le mamme che comunque vogliono contribuire al sostentamento della famiglia. 

Questa occupazione infatti vi permette di lavorare direttamente da casa, e potrete decidere se svolgere questa mansione part time o full time. 

Cosa fa una telefonista da casa

Il compito principale di chi fa questo lavoro è quello di fissare appuntamenti per conto di alcune aziende, allo scopo di conquistare nuovi contatti. 

Di solito è l’azienda per la quale lavorate che vi fornice poi un elenco con scritti tutti i numeri telefonici che sarà vostro compito chiamare.

Questo è un lavoro molto autonomo, dove sarete voi a gestire gli orari in cui svolgere la mansione. Ma ricordate di non chiamare i possibili nuovi clienti in orari inopportuni, come ad esempio dopo le 22. 

Quali requisiti ci vogliono per fare la telefonista

Anche se quello della telefonista può sembrare un lavoro relativamente semplice, per farlo nel modo giuso, è necessario avere dei particolari requisiti.

In primo luogo un’aspirante telefonista deve possedere un’ottima dialettica ed un’altrettanta buona capacità a vendere. Inoltre bisogna anche sapersi relazionare bene con il prossimo.

Un altro requisito importante che si deve avere per fare questo lavoro, è saper accettare i rifiuti. Anche il più bravo venditore del mondo ogni tanto prenderò un rifiuto da qualche possibile cliente, quindi vi consigliamo di farci l’abitudine e di non prenderla sul personale.

Dovrete anche abituarvi a conversare con qualche interlocutore particolarmente restio alle vostre offerte, a cui può venir meno anche l’educazione. Qualche parolaccia, però non deve assolutamente farvi scoraggiare. Prendeteli un po’ come i rischi del mestiere. 

Ricordate che l’esperienza è un’arma preziosa al vostro arco, cosi come anche la tenacia e la costanza. Non arrendetevi dunque alle prime difficoltà ma continuate ad esercitare il vostro lavoro. 

 

Articolo precedenteDonne: malumore per 5 ore alla settimana? Cause
Articolo successivoIposmia e anosmia: cause, sintomi e cure

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.