Scarpe di vernice: come pulirle e lucidarle

Appena acquistate sono così splendenti, straordinariamente belle, con quella luce che solo loro possono avere, in grado di renderci terribilmente sexy ed eleganti allo stesso tempo, ma il loro fascino non può rimanere inalterato per sempre. Come tutte le scarpe, anche quelle di vernice, possono subire i segni del tempo.

Possono perdere parte della loro lucentezza, risultando così opache e non più in grado di dare quel tocco di magia al nostro outfit. Ma niente paura! A meno che non siano diventate impresentabili, sarà sufficiente intervenire con alcuni semplici rimedi per riportarle al loro antico splendore.

Le scarpe di vernice, per loro natura, sono particolarmente soggette ai graffi, motivo per cui è altamente sconsigliato utilizzare una spazzola per pulirle. La consistenza delle sue setole, infatti, potrebbe danneggiare irrimediabilmente la superficie delle scarpe.

Meglio utilizzare prima un panno morbido e asciutto per spolverarle e poi una spugnetta imbevuta di latte o latte detergente per lucidarle. Lasciate asciugare e… voilà: le vostre scarpe in vernice saranno di nuovo luccicanti come appena acquistate. Ricordate: non utilizzate nessun lucido!

Contro le screpolature, invece, utilizzate dell’olio vegetale.

Attenzione a come conservate le vostre scarpe: evitate di sovrapporle e riponetele sempre all’interno delle loro scatole. In questo modo le proteggerete e metterete un po’ di ordine nella scarpiera.

Articolo precedenteKristen Stewart lesbica? I paparazzi la beccano con Alicia Cargile
Articolo successivoManicure da sposa: idee unghie

1 commento

  1. Ehmmmmmm e una volta che il liquido lo hai usato, per errore, e le scarpe sono opache, e’ possibile tornare indietro? Ho provato con il latte, ma non e’ cambiato nulla 🙁

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.