Molte di noi hanno difficoltà nell’addormentarsi e spesso la mattina si svegliano più stanche che mai.
Per questo motivo oggi vi darò alcuni consigli generali che vi aiuteranno a rilassarvi, facilitando così l’arrivo del sonno.

• Non praticare attività fisica a ridosso delle ore notturne, perché si liberano molecole quali l’adrenalina e la noradrenalina che ostacolano il relax;
• Evitare il contatto con fonti di luce artificiale come PC, TV e tablet;
• Andare a dormire ogni sera alla stessa ora;
• Alzarsi al mattino sempre alla stessa ora;
• Evitare i sonnellini pomeridiani;
• Avere regolarità a tavola, rispettando orari e distribuzione dei pasti, partendo da una colazione abbondante e concludendo la giornata con una cena leggera;
• Evitare le bevande nervine come il caffè e il tè sia nel pomeriggio che alla sera ma preferire infusi di erbe rilassanti come camomilla, meliloto e tiglio oppure escolzia, melissa, passiflora, valeriana, griffonia e biancospino;
• Evitare cibi piccanti;
• Il letto deve essere utilizzato esclusivamente per dormire. Non mangiare, guardare la televisione, studiare o lavorare a letto;
Prima di coricarsi svolgere attività rilassanti, come ad esempio un bagno caldo;
• Controllare l’ambiente della camera da letto in quanto rumore, temperatura, umidità e luminosità influiscono sul sonno. Bisogna quindi evitare di dormire in ambienti rumorosi, troppo freddi, troppo caldi o illuminati dalla luce artificiale dell’esterno;
• Evitare di svolgere attività mentali troppo impegnative la sera;
• Non discutere dei propri problemi alla sera;
• Non aver paura di non riuscire a prendere sonno;
• Non appisolarsi davanti alla tv dopo cena;
• Non andare a letto se non si ha sonno.

Molta sono le problematiche del sonno che incidono sulla qualità della nostra vita, per questo motivo è possibile effettuare la cosidetta ” visita del sonno” attraverso la quale si potrà di capire cosa c’è alla base della mancanza e della ridotta qualità del sonno.

Colpi di sonno improvvisi durante la giornata

Articolo precedenteAttenzione alla meningite: i vaccini sono l’unica forma di prevenzione
Articolo successivoDieta GIFT con 3 pasti al giorno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.